Gratin di Coste con Tonno, Olive e Pesto Salentino

INGREDIENTI:
-2 mazzi di coste
-olio di semi di girasole
-sale
-un vasetto di pesto salentino
-due vasetti di filetti di tonno
-una manciata abbondante di olive nere di Gaeta (Ficacci)
-50 gr di cheddar a fette
-pasta già cotta avanzata (se ne hai)
-6 albumi (o 3 uova intere)
-una manciata di semi di lino
-pane grattugiato

PROCEDIMENTO:
Monda le coste eliminando la parte bianca più dura (ovviamente non gettarla: riducila in cubotti e tienila da parte per un minestrone) e fai stufare le foglio in un filo d’olio, con un pizzico di sale, a fiamma bassa, coperte, per 20 minuti. Lasciale intiepidire leggermente e condisci con il pesto.
Stendile sul fondo di una pirofila leggermente sporcata d’olio, cospargile con il tonno sfilettato, le olive denocciolate, il formaggio ridotto in striscioline e gli spaghetti spezzettati (o il riso o qualsiasi tipo di cereali già cotti ti siano rimasti in frigo).
A parte sbatti leggermente gli albumi e colali uniformemente sugli altri ingredienti. Completa con i semi di lino e il pane grattugiato e inforna a 180° per 25’ o finché la superficie non sarà dorata.

Seguici su:

Rispondi