Hojiblanca

il

Varietà di elevata capacità rizogena resistente ai suoli calcarei. E’ considerata rustica per la sua resistenza all’ aridità e per la tolleranza al freddo invernale.
L’entrata in produzione è media. L’epoca di fioritura va da media a tardiva, è autocompatibile, il polline è di qualità media.
Matura in epoca tardiva. La produttività è elevata e alternante.
I frutti presentano un’elevata resistenza al distacco che ne rende difficile la raccolta meccanizzata. Hanno duplice attitudine e, per la consistenza della polpa, sono considerati molto adeguati per la concia in nero alla californiana. Il contenuto in olio è basso, sebbene il prodotto sia molto apprezzato per la sua qualità, sebbene di bassa stabilità. Il distacco della polpa dal nocciolo risulta difficile.
E’ considerata suscettibile all’ occhio di pavone, alla tubercolosi e alla verticillosi, ed è inoltre poco resistente alla mosca e alla lebbra.

Seguici su:

Rispondi